Il Magazine Ufficiale

del Naturismo italiano

fen lg  fen lg fen lg

La Storia dell INF-2014

La Storia dell INF

Semplici e sintetici appunti sul percorso di crescita dell’ INF FNI per comprendere anno per anno il lavoro eseguito per realizzare un’ organizzazione mondiale del naturismo.
Leggendo questi avvenimenti si scopre quale sia stato l’entusiasmo e la forza che ha sprigionato l’ idea naturista.
In Italia nel 1964 nasceva l’ UNI Unione Naturisti Italiani ideata e voluta da un gruppo di amici che si trovavano in Vacanza in Corsica a Villata: le famiglie Operti,  Monge,  Piodi,  Scalamandrè.
Nel 1965 Ghirardelli, che frequentava da tempo le coste dell’ Istria nel 1965, traeva spunto e fondava l’ ANITA Associazione Naturista Italiana. Poco dopo nascevano la LIBURNIA , L’ ANB, l’ ETRURIA … Il seme germogliava ( vedi Storia del Naturismo In Italia di Daniele Agnoli).
Ma già negli anni ’50 molti italiani frequentavano l’ Ile du Levant e l’ Istria. Dobbiamo a loro quello che è il fantastico piacere di vivere la vita naturista.
I Congressi mondiali INF-FNI si svolsero :

  • 1958, Woburn Abbey Park, Bedforshire, Grande-Bretagne
  • 1960, Solbakken, Kysing, Danmark

1957
“INFORMAZIONE” – Era il nome del giornale ufficiale dell’ INF di 12 pagine pubblicato in tre lingue, dal gennaio 1957. Responsabile della pubblicazione era la segreteria di Vienna.
Thea Neumann scriveva la parte in tedesco, Geneviève Laverdure la parte in francese e Ronald Cooper quella in inglese.
“INFORMAZIONE” è stato il precursore dell’ INF/FNI BULLETIN caratteristico per la copertina di fotografie in bianco e nero di avvenimenti internazionali.
Il 7 febbraio moriva il fotografo Gerhard  Riebicke, le sue fotografie erano state pubblicate in molti giornali naturisti. Le fotografie Riebicke non furono solo prese all’ interno dei terreni naturisti ma anche all’ esterno, sui bordi della Havel a Berlino, al mare e ovunque fu possibile.
La sua dipartita causò un profondo lutto, tuttavia fu un momento che determinò molto interesse per il movimento naturista. Il naturismo stava diventando sempre più una normalità nella vita pubblica.
1958
Il 6° Congresso Mondiale ebbe luogo in Gran Bretagna a Woburn Abbey Bedfordshire da 25 al 31 agosto1958. Il castello dei Duchi di Bedford si trova a55 Km da Londra.
Il XIIImo Duca di Bedford aveva messo a disposizione per l’ avvenimento  il grande parco.
Dal rapporto di Erik Holm si legge che per tutto il periodo del congresso piovve e che le riunioni si tennero sotto una tenda, tutti vestiti e non nudi come era abitudine.
I delegati presenti erano arrivati dalla Gran Bretagna. Dalla Francia, dai Paesi Bassi, dalla Danimarca, dalla Svezia, dalla Svizzera, dall’ Austria, dall’ Australia, dalla Nuova Zelanda e dagli Stati Uniti.
L’ INF aveva in quel momento 11 membri di classe A, 8 membri di classe B e 21 membri corrispondenti; erano state emesse 6.300 carte INF.
Al centro dell’ interesse durante le riunioni fu il rapporto del delegato americano Alois Knaap che informava del grande successo del naturismo contro un’ opposizione sempre molto forte negli Stati Uniti. Dopo più di 20 anni era in corso una battaglia per poter pubblicare riviste naturiste con fotografie non ritoccate. Al processo davanti alla Corte Suprema degli Stati Uniti il giudice era stato favorevole ai naturisti che potevano pubblicare sulle loro riviste fotografie non ritoccate.
Erano state presentate alla Corte 17 riviste naturiste che dopo un approfondito esame erano state dichiarate non offensive.
Nel 1958 negli Stati Uniti i terreni naturisti  erano più di 100.
Al momento delle elezioni previste il Comitato Centrale fu rieletto all’ unanimità: fu costituita una Commissione della Stampa di cui faceva parte tra gli altri Erhard Wächtler/ DFK et Albert Lecocq/FFN.
Fu anche creata una Commissione della Cultura i cui componenti erano Erik Holm, Gilbert Sarrou e anche Rudolf Beißbarth.
Nelle delibere finali il Congresso invitava molti governi di paesi che avevano spiagge al mare ad autorizzare la creazione di spiagge libere.
Durante il periodo del Congresso dal 17 al 31 agosto ebbe luogo un Campo Internazionale dei Giovani Naturisti organizzato da Jack Gray/Angleterre et Karlwilli Damm/RFA.
Impressionò il grande contingente della Gioventù Tedesca presente a questo Congresso Mondiale INF. I naturisti Inglesi decisero di promuovere delle attività per i giovani anche nel loro paese. Poco dopo nel settembre 1958 Jack Gray pubblicava un proclama ai giovani di tutte le associazioni di fare una domanda di adesione ad un gruppo della gioventù naturista.
1959
Il proclama di Jack Grax del settembre 1958 per promuovere i giovani in Gran Bretagna fu un successo.
Già l’ 8 febbraio fu creata la Gioventù Naturista Inglese con il nome  „The Sunlander´s“.
Negli anni ’50 gli sport naturisti invernali erano molto popolari tanto che dal 28 febbraio al 21 marzo 1959 fu organizzato da „Sonnensport-Freunde Salzburg“ ( amici del sole di Salzbourg) il 7mo Campo di Sci sul „Loosbichlalm“.
La FNI organizzò un Campo Internazionale di Sci a „Brün¬nerhütte“ a 2043 m dedicato soprattutto ai neofiti ed a sciatori di media esperienza.
Anche nella valle „Gauertal Tschaguns“ a Vorarlberg in Austria un a famiglia naturista tedesca aveva affittato lo chalet „Schura-Hüsli“ a 1300 m e aveva offerto a tutti i naturisti interessati la possibilità di vacanze naturiste invernali tipiche in una ragione dove la neve era garantita.
1960
Il 7mo Congresso Mondiale ebbe luogo a Solbakken in Danimarca dal 23 al 27 Luglio.
Erano presenti i seguenti paesi e le organizzazioni membri:

  • Austria: Ludwig Okasek, Int. Gemeinschaft, Franz Vanecek Schutzverband FKK
  • Australia: Gastone Larri, Woodlands
  • Belgio: Joseph Collard, Nature et Sport
  • Danimarca: Arne Bloch, Solsport Unionen
  • Germania: Erhard Wächtler, DFK
  • Francia: Albert Lecocq, FFN
  • Gran-Bretagna: Arthur Hodgson, BSBA
  • Paesi Bassi: Ise Dissen, NNF-FNL
  • SVezia: Hen Högvall, SNF
  • Svizzera: Edi Fankhauser, ONS Etienne Grenier SNF
  • Stati Uniti: John A. Bach, ASA Ilsley Boone NNC

La Norvegia era rappresentata dal suo osservatore Kjell Sellin del Norsk Solsport; durante l’ assemblea l’ associazione Norsk Solsport fu ammessa all’ INF e da quel momento Kjell Sellin diventò il delegato ufficiale.
In conformità ai cambiamenti dello Statuto Il Comitato Centrale era composto da un Presidente, un Segretario Generale e da quattro Vicepresidenti.
Tutti erano volontari ed furono eletti per 6 anni, ogni due anni a sorte venivano estratti a sorte due nomi che dovevano lasciare l’ incarico ma che potevano essere rieletti.
I componenti del Comitato Centrale dovevano essere originari di differenti paesi. Ciascun membro designò un proprio supplente.
I componenti del Comitato Centrale eletti furono: Presidente Erik Holm; Segretario Generale Etienne Grenier  della Svizzera ; Vicepresidenti : Erhard Wächtler della Germania; Albert Lecocq della Francia; Ise Dissen dei Paesi Bassi e John A. Bach degli Stati Uniti
Hanni Ricker fu confermato segretario e Lisl Ehrmann tesoriere. Carl Frank (nome officiale Frank Zwahlen) della Svizzera diventò il nuovo segretario. Il verbale della riunione riporta che avrebbe ricevuto un salario mensile di 500 franchi svizzeri al mese per il suo lavoro.
Il 23 novembre 1960 la “FEDERAZIONE NATURISTA INTERNAZIOANLE”  (INF/FNI) fu registrata nel registro delle associazioni a Copenhagen in Danimarca al numero 2359.

1962
Dal 1° al 5 agosto 1962 l’ 8° Congresso Mondiale FNI ebbe luogo, per la seconda volta ad Hannover. Durante questo congresso il Comitato Centrale fu rinnovato. Karl Ricker di Vienna fu nominato tesoriere.
Parteciparono al Congresso i delegati di 16 nazioni e furono presenti ca. 2000 visitatori. La DFK annunciò di avere 140 associazioni affiliate. La gioventù tedesca aveva festeggiato il 10° anniversario con un evento al teatro AEGI di Hannover, che aveva come soggetto “La Gioventù nel Naturismo” all’ evento parteciparono più di 1000 uditori, la maggior parte non membri DFK.
Il Presidente della FNI Erick Holm espresse la sua speranza che in un prossimo futuro il naturismo avrebbe trovato il riconoscimento come elemento essenziale per la salute pubblica e per l’educazione positiva della gioventù. Durante il Congresso il presidente DFK, Rudolf Beisbarth fece un intervento sul tema “Il Naturismo come possibilità di Incontro religioso”.
Beisbarth definì il Naturismo non come una comunità religiosa ma come una comunità di gente religiosa. Dove l’uomo agisce secondo i principi
della propria religione vivendo la propria vita resa modello.
Il Naturismo è una concezione di vita che ha preso come obiettivo l’ eliminazione dell’ inessenziale dell’ inutile e dell’apparenze inutili. Da questo congresso il naturismo internazionale aspettava la propria apologia. Nel periodo del congresso fu ufficialmente inaugurato il più grande sito naturista europeo FKK-Sportpark di Hannover. Tra gli altri erano presenti alla cerimonia: il Ministro degli Affari Sociali Kurt Partzsch, il Sindaco
della Città di Hannover Otto Bache e il Sindaco di Misburg Pott. Il Ministro degli Affari Sociali Partzsch nel suo discorso di inaugurazione dichiarò che nel futuro il lavoro del movimento naturista nella vita pubblica dovrà trovare e troverà un riconoscimento generale, indiscutibilmente come benessere per l’ uomo, la convinzione pacifista, la reciproca comprensione, la semplicità e l’ onestà sono il centro di tutti gli sforzi del naturismo.
La Commissione Giuridiche ricevette l’ incarico di elaborare il nuovo statuto
per il prossimo congresso. Presidente di questa commissione fu eletto Dr.Fred Weis/DFK. Nel suo rapporto sul congresso il
Presidente FNI Erick Holm, ricordò che negli anni 1961 e 1962 la FNI fu molto attiva verso l’ esterno cioè verso molti paesi. A nome del Comitato Centrale FNI - e anche a nome di tutto il movimento naturista - si era intervenuti in Belgio, in Australia, e nell’ Africa del Sud con manifestazioni orientate contro l’ attitudine delle Autorità di questi paesi sulla questione “ Interdizione del Naturismo in base alla questione dei bambini” .
In Austria si era riusciti a far si che l’ importante centro di Keutschach-Dobein collaborasse con la “ Interessengemeinschaft” . Per la FNI è
d’importanza vitale di non perdere i contatti con i centri di vacanza commerciali. La FNI è considerata sempre più come consigliera per le federazioni nazionali. Durante il periodo del Congresso si organizzò un campo naturista internazionale per la gioventù che ebbe luogo dal 29 luglio al 12 agosto a cui parteciparono 95 giovani ragazzi e ragazze.

1963
In occasione del 10° anniversario della FNI ebbe luogo una riunione in Svizzera a Zurigo dal 23 al 25 agosto 1963 integrata da un seminario in concomitanza dell’ inaugurazione di una piscina e del 25mo anniversario del terreno di Fohrli a Nanikon.
Dal 10 al 14 ottobre 1963 ebbe luogo una riunione dei “ Freien Jugendbunde” (libera unione dei giovani) a “ Hohen Meisner” nei pressi di Kassel/RFA, in occasione della cinquantesima ricorrenza della prima riunione tenutasi nel 1913 dalla “ Freideutsche Jugent” (La Libera Gioventù Tedesca). Più di 3000 giovani tra ragazzi e ragazze di quaranta differenti associazioni erano presenti.
La curiosità iniziale per molti partecipanti cambiò rapidamente verso la comprensione dell’ idea naturista, la diffidenza verso il movimento naturista, determinata soprattutto dalla non conoscenza e anche da pregiudizi, si potè eliminare e parecchi giovani di altre associazioni rientrarono dall’ incontro come
naturisti.

1964
Dall’ 11 al 14 luglio 1964 ebbe luogo il 9° Congresso Mondiale a Heliomonde presso Parigi, organizzato dalla FNI. Erik Holme non poteva più candidarsi come presidente, poichè doveva dedicarsi completamente alla sua casa editrice. Per Erik Holme questa decisione è stata un grande sacrificio, perché tutti quelli che lo conoscevano sapevano che il suo lavoro per il naturismo internazionale era lo scopo della sua vita. Gilbert Sarrou, presidente della FFN divenne il nuovo presidente della FNI. Come presidente furono eletti Erik Holme della Danimarca, Jacik Watkins della Gran Bretagna, Rolf Hugelmann della Germania, Pat Francis degli Stati Uniti, e il dott. Frans Mollaert del Belgio. Isa Dissen dei Paesi Bassi e Jeannine Bomsel della Francia furono nominati con voto consultivo assessori. René Kiellinger rimase Segretario Generale.
Durante il congresso furono rappresentati i seguenti paesi
AUSTRIA - Dr. Richard Ehrmann, Peter Koch SV, Herrmann Lauer VffKK,PAESI BASSI - Isa Dissen NFN, SVIZZERA - Edi Fankhauser ONS, Georges Pfenninger SNF, BRASILE - Daniel de Brito FNIB, ARGENTINA - Theodoro Trumpler P.A.N.D.A., FRANCIA - Gilbert Sarrou FFN, STATI UNITI - Pat Francis ASA, DANIMARCA - Soren Sorensen DNF, Erik Agernaes e Poul Lund Solsport Unionen, BELGIO - Frans Mollaert FBN, Alfons Janssens FCNB, Joseph Collard FBNS, CANADA - Bill Cameron ESCA, SVEZIA - Bertill Flood SNF, GERMANIA - Dr. Lothar Wilhelm, GRAN BRETAGNA - Arthur Hodgson e Jack Watkins CCBN, PORTOGALLO - Angelo Maria Guimaraes SPN, ITALIA - Dr.Ing. Michele Monge UNI.
Il nuovo statuto stabilì che la Commissione Giuridica fosse approvata in sede di Congresso.
Le dispute degli ultimi anni tra i “ riformatori” fanatici e i “ naturisti puri” più tolleranti dovevano terminare, inoltre un “ paragrafo degli scopi” nello statuto stabiliva che i membri della FNI dovevano essere garanti “ che gli sforzi per la salute generale mentale, fisica e psichica delle nazioni dovevano essere promosse come indicato dalla Organizzazioni culturali delle Nazioni Unite UNESCO” . Opponendosi all’ uso di droghe e alla diffusione della pornografia e a tutto quello che in generale poteva essere nocivo al corpo ed allo spirito.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetta