Articoli on line 2005


Nudità facoltativa 2005

Se il problema della nudità rappresenta uno spauracchio per il mondo tessile, che visto da quell'angolazione possiamo ritenerlo comprensibile a causa degli effetti a livello psichico esercitati sul singolo dalla coazione tessile, ciò che risulta incomprensibile è il fatto che il principio della nudità -obbligatoria- venga contestato dall'interno del movimento stesso "obbligatorio" l'abbiamo scritto tra virgolette perché questo -obbligo- è soggetto a tutta una serie di restrizioni che possono essere dovute ad agenti atmosferici o a patologie fisiche o imposte dai gestori dei campi).Innanzitutto dobbiamo rilevare che alla base di una simile contestazione vi è sempre una sconcertante ignoranza, giacché parliamo di persone alcune delle quali hanno addirittura operato all'interno del movimento del movimento naturista in qualità di dirigenti. Per fare chiarezza incominciamo ad indagare sul significato del termine facoltativo.Questa parola deriva da facoltà (dal latino facultas) e oltre ai diversi significati che ha, come quello, per esempio, di capacità o destrezza nel saper fare una cosa, la definizione che a noi interessa più da vicino è quella di -manifestazione di un diritto …....

Nasciamo nudi 2005

Anche gli animali nascono nudi, ma a nessuno verrebbe in mente di definirli -nudi- perché siamo abituati a vederli così tranne Paperino quando si toglie la maglietta da marinaio - perché siamo abituati a vederlo con quella indosso. Prima di parlare del perché stare nudi mi verrebbe una domanda: perché vestiti?La prima cosa, ovvia, da dire è che l'uomo non è protetto -naturalmente- dagli agenti atmosferici, da qui il bisogno di coprirsi con pelli di altri animali, ecc.Ma vestirsi è un bisogno o un'esigenza prettamente umana?Sappiamo che l'arte dell'abbellimento del corpo, specialmente femminile, è antica quanto l'uomo, l'oreficeria dei primitivi ci ha lasciato testimonianze di grande bellezza e finezza. E' evidente che il bisogno di coprirsi è da subito andato insieme all'esigenza di esprimere la propria personalità e di rappresentare una propria immagine.I naturisti ribadiscono l'esigenza di stare nudi come scelta culturale, come espressione di un'idea di stile di vita e di possibile socialità nuove.","La nudità provoca la libido?La bellezza provoca certamente emozioni e bei sentimenti (pensate ad un tramonto sul mare d'estate alle cime dei monti viste da una vetta o ad …....

Il corpo ha sete di natura 2005

Capita sovente andando in farmacia di osservare come la pubblicità parafarmaceutica si sia ormai decisamente orientata verso la natura. Anzi, le cure naturali, pur non avendo messo da parte la medicina tradizionale, ora supportata da una capillare ricerca scientifica e da una coscienziosa sperimentazione, sembrano aumentare la loro diffusione e la loro applicazione come coadiuvanti, e a volte sostitutivi, di terapie mediche classiche. Oggi sono tornati in uso gli estratti di erbe medicinali, una pratica in verità che le -erbarie-, le medichesse dell'antichità, conoscevano e applicavano con successo.Le terapie con le pietre lavi che (o comunque le pietre di un certo tipo) i fiori, il fieno, le acque termali, le acque di ruscello, le acque di cascata e l'idroterapia marina, il camminare a piedi nudi sull'erba bagnata di rugiada, l'esposizione del corpo al vento, l'immersione nella profondità della foresta (che per gli indios dell' Amazzonia è considerata madre e fonte di vita) e il camminare e il rotolarsi nella neve dopo una cocente sauna, ecc. ecc.Vi è anche in atto un recupero e una rivalutazione dei cinque sensi propri dell'uomo: vista udito, tatto, olfatto e gusto, dei quali …....

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link accetta